Import & Export
cargo
CONSULENZA INTERNAZIONALE SERVIZI PER AZIENDE
Il mondo si è globalizzato, le aziende operano ormai su scala planetaria. Il mercato europeo è diventato il mercato domestico. Un’azienda leader di nicchia considera il suo mercato il mondo. Molte sono le aziende italiane di media, medio-grande dimensione, a base familiare che hanno conquistato spazi sui principali mercati mondiali: Nord America, Brasile, Cina, Europa, India, Russia. Per operare sui mercati internazionali è necessario dotarsi di team internazionali, conoscere le culture locali, le abitudini e le regole di business dei singoli mercati, aprire unità commerciali e produttive nei paesi target, conquistando spazi di mercato, valorizzando i plus tipici del Made in Italy e adattando le formule imprenditoriali ai singoli contesti di mercato. A volte, soprattutto su mercati molto particolari e complessi come quelli cinesi o dell’oriente russo, è bene farsi supportare da specialisti in affari internazionali che possono fare da apri pista in caso di ingresso in un nuovo mercato o da “problem solver” per affrontare i casi più complessi e delicati. Per questo il nostro Team, forte della sua esperienza internazionale, ha creato un team di manager specializzati in affari internazionali, in grado di affrontare qualunque problema possa sorgere, sia in fase di start-up, che di consolidamento di un business internazionale.
Le aree di intervento sono le seguenti:
 
START UP

 Analisi di fattibilità commerciale e finanziaria Analisi di convenienza economica di un nuovo business Creazione dei presupposti societari, amministrativi, finanziari, logistici e produttivi per l’avvio di una nuova società Selezione delle risorse manageriali necessarie per l’avvio della nuova attività

ATTIVITÀ IN ESSERE

Ricerca di fornitori e definizione dei contratti di fornitura Servizio di temporary management con l’inserimento di manager esperti dei singoli mercati locali Risoluzione di conflittualità con partner stranieri Problemi di sdoganamento di macchinari nuovi o usati Assistenza con ottica manageriale nei casi di stipula di importanti e complessi contratti internazionali Recupero crediti internazionali per via negoziale

Entrare in un mercato estero

La globalizzazione ha condizionato fortemente ogni settore di business, e in futuro interesserà la quasi totalità delle attività.

Il processo di internazionalizzazione dell’impresa è direttamente collegato al grande cambiamento epocale che ha interessato i mercati mondiali conosciuto come globalizzazione. Basta solo pensare ai prodotti provenienti dai mercati esteri, ma anche di servizi informatici, consulenze, etc

Proiettare l’impresa ininternazionale una dimensione 

Se da un lato il vento della globalizzazione ha potenzialmente aperto le porte ad un gran numero di consumatori, le imprese, per cogliere le nuove opportunità e fronteggiare la concorrenza, si trovano oggi di fronte alla necessità di evolversi verso un modello di business, e passare quindi da un modello di business locale o provinciale ad una dimensione di ampio respiro internazionale.

Il percorso per internazionalizzare l’impresa, conosciuto come processo di internazionalizzazione (o Grow Out, letteralmente andare oltre), risulta un passaggio inevitabile, laddove esiste una forte volontà di sfruttare appieno le nuove opportunità offerte dai mercati esteri.

Lo sviluppo e la strategia delle imprese e dell’industria  è di fronte a sfide che cambiano di giorno in giorno,la velocità del cambiamento non concede attimi di sosta, il governo dell’evoluzione e dei cambiamenti dell’impresa richiede strumenti di gestione agili ma in grado di coordinare il sistema azienda in modo semplice ed efficace, Way collabora con consulenti con adeguata esperienza in grado di aiutare il top management nello sviluppo del business nel mondo.

GROW OUT, letteralmente significa “superare”, “andare oltre”; questa è un’espressione adeguata per chi pensa di portare in un mercato straniero il proprio prodotto, in questa espressione è contenuto un non troppo velato sentimento di cambiamento, d’innovazione, di crescita e quindi anche di rischio che sono propri di un processo di esportazione, il confine da “superare” ovviamente non ha nulla a che fare con quello doganale ma attiene alle differenze da affrontare rispetto al proprio mercato di riferimento

Internazionalizzare l’impresa: Obiettivi principali

Gli obiettivi principali del percorso di internazionalizzazione dell’impresa consistono nell’aprire nuove sedi di business in mercati esteri, acquisire aziende (o rami di aziende) già esistenti, o semplicemente creare le condizioni per esportare beni o servizi.

I vantaggi Sono molti i vantaggi offerti dal processo di internazionalizzazione imprese, ecco i principali:
  • Diversificazione dei rischi d’impresa;
  • Aumento del volume di affari;
  • Miglioramento della redditività;
  • Acquisizione nuove competenze;
  • Miglioramento in termini di immagine o brand;
Export Map
Risk Map
  1. ExportMap
  2. Riskmap
I rischi A fronte dei vantaggi, internazionalizzare l’impresa, significa anche esporsi a fattori di rischio, che vanno prevenuti.
  • Problemi di natura giuridica;
  • Rischio di svalutazione;
  • Conoscenza superficiale del mercato;
  • Tecnologia inappropriata o di scarso appeal;
  • Corruzione;

La WAYè specializzata nei processi di internazionalizzazione del settore ICT Ed essendo la sintesi di diverse attività precedenti che con oltre dieci anni di attività ha aiutato molte aziende a internazionalizzare l’impresa e affrontare con successo i confini del business globale.